Ora dobbiamo rallegrare i rivali di Slavia, capisce il capitano Pilsen

Ora dobbiamo rallegrare i rivali di Slavia, capisce il capitano Pilsen

“Abbiamo perso 0: 1, non abbiamo segnato, hanno fatto.”

Ecco come Jakub Brabec ha affrontato brevemente la domanda di apertura della conferenza stampa quando è stato chiesto di valutare la partita.

Alla fine, tuttavia, non ci fu un breve sospiro. Il capitano Victoria era nei momenti chiave della partita, quindi aveva qualcosa di cui parlare.La testa di Souček, il portiere del Pilsner, Hruska, è appena stato eliminato, ma in autunno ha preso la palla per salvare lui stesso la situazione. . “Volevamo usare il potere che abbiamo nei giochi casalinghi. Siamo riusciti a spingere Slavia allo stesso modo dell’ultima partita a Ostrava. Sfortunatamente, non siamo riusciti a farlo diventare un obiettivo una volta. È un peccato, perché abbiamo avuto la possibilità di prendere il comando. ”Brabec, che era alla fine di un’azione diretta di successo, era probabilmente il più vicino all’insediamento nella seconda metà.Dopo il passaggio di Hejda e il passaggio di Kayambo, è finito vicino all’obiettivo scoperto, ma Frydrych è riuscito a bloccarlo. “Mi dispiace tanto,” si rimproverò Brabec. “Ho provato a smettere di giocare a pallavolo, ma lui ha messo il piede lì dentro e lo ha espulso. Peccato, avrebbe potuto essere pareggiato. ”

Slavia ha saltato di nove punti e la sua inseguimento nella lotta per il titolo sarà molto difficile per Pilsen. “Non abbiamo giocato da soli in una partita comune, quindi dobbiamo sperare che altre squadre inizieranno a rigore nei confronti di Slavia negli ultimi minuti”, Brabec ha ricordato i duelli autunnali in cui Olomouc e Mladá Boleslav hanno lasciato cadere negli anni ’90.minuti di calci. “Principalmente dobbiamo concentrarci su noi stessi, ma faremo anche il tifo per i rivali di Slavia.”