Proprietario di Slavia: è sorprendente che qualcuno del club fornisca informazioni privilegiate

Proprietario di Slavia: è sorprendente che qualcuno del club fornisca informazioni privilegiate

“Purtroppo, è sorprendente e triste che alcuni azionisti abbiano deliberatamente fornito informazioni riservate fornite dal consiglio di amministrazione al club. Quindi, deve essere consapevole di ciò che ha fatto e qual è l’intenzione di questa pubblicazione “, scrive Pitter.

È possibile che queste parole siano dirette a Richard Benýšek, ex proprietario di maggioranza di Slavia, che già nelle loro strutture già ufficialmente non è presente, ma ha ancora influenza su Eva Rozsypalová, un membro del consiglio di sorveglianza del club. La stessa donna svolge la stessa funzione in diverse società in cui Benýšek è il presidente del Consiglio di amministrazione.

Ci può essere una disputa personale tra i due uomini che non si sono separati in termini buoni.Ciò è evidenziato dalla dichiarazione di Benýšek, che ha inviato ai media.

“Vladimir Pitter era un azionista di Slavia al momento in cui l’ho inserito ed è stato firmato sotto l’allora povera economia. La stessa cosa che poteva fare ora. Ho lasciato il club in un momento in cui era finanziariamente stabilizzato, che è facilmente documentato da un messaggio al sindacato.Oggi, secondo i media, ha problemi relativamente fatali ed è sull’orlo dell’insolvenza. Chiedo di non essere associato a questo “, scrive Benes, che secondo una fonte attendibile di un club vicino ha fornito alla redazione di iDNES.cz, intende lasciar cadere Pitter e lui con Slavia per salvarla. . “Ha persino un partner pronto a gestirlo.” “Se al momento c’è un piano B per il club, non ne so nulla. Nessuno mi ha contattato in proposito, e perché in passato ho detto ai fan e al pubblico della verità, sono indesiderato. Ovviamente, nient’altro riguarda nient’altro.I giocatori non giocano per la pacca sulla schiena e per le giacche di pelle. Penso di essere riuscito a gestire l’intrattenimento sportivo mentre guidavo l’arena O2 e il campionato del mondo di hockey su ghiaccio, il che ha prodotto un grande successo economico per tutti i soggetti coinvolti. ”

Slavia sarà solo una festa della gioventù?

Al contrario, Pitter vede lo sforzo di screditare il club, anche se non ha confutato i problemi attuali.

“Gli articoli apparsi sui media su Slavia sono stati svalutati dal lavoro dello staff coinvolto nel suo funzionamento. Posso immaginare che ci sia preoccupazione tra di loro, compresi giocatori, allenatori, genitori e un pubblico più ampio.È anche molto importante notare che queste speculazioni hanno reso difficile per il consiglio di amministrazione e il team di vendita negoziare il rinnovo dei loro contratti pubblicitari esistenti e nuovi “. I Praghesi dovrebbero giocare la prima partita il 7 settembre contro Ceske Budejovice.Lo stesso giorno viene convocato un incontro generale straordinario, dopo di che può essere chiarito, Pitter sottolinea anche che la parola “Slavia va in bancarotta” è una mistificazione. “È importante rendersi conto che Slavia è un gruppo di due uomini: una società per adulti che è una società per azioni e una categoria di giovani che è associata all’Hockey Club Slavia Prague.”