Perché le Olimpiadi di Londra sono state una gigantesca perdita di tempo e denaro

Perché le Olimpiadi di Londra sono state una gigantesca perdita di tempo e denaro

Poi domenica scorsa, durante lo speciale della BBC Imagine sulla cerimonia di apertura di Danny Boyle, mentre lo schermo televisivo mostrava due paracadute union jack che fluttuavano sullo Stadio Olimpico, tutto tornò di nuovo. La Regina e 007. “Buonasera, signor Bond.” “Buona sera, Vostra Maestà.” E sotto di loro, 80.000 persone in crisi di increduli risate nel più spettacolare dei molti colpi di scena di Boyle. Kenneth Branagh e “l’isola piena di rumori”. La pecora viva e la partita di cricket del villaggio. I camini satanici scuri. Suffragettes e Lonely Hearts Club Band di Sgt Pepper. Wiggo e la grande campana d’oro, Mr Bean e l’LSO. Petali di fuoco in fiore dai 204 steli del calderone olimpico.La cosa più indimenticabile, JK Rowling e lo staff di Great Ormond Street ci ricordano il posto occupato dal NHS al centro della nostra vita – sebbene abbiamo appreso dal programma che l’allora nuovo segretario alla salute, Jeremy Hunt, aveva cercato di convincere Boyle a tagliare quella sequenza .IOC deve decidere da che parte saltare la Russia alle Olimpiadi | Owen Gibson Per saperne di più

Quella notte, e durante i 16 giorni di competizione che seguirono prima che le Spice Girls chiudessero lo spettacolo rombando intorno allo stadio arroccato sulla cima dei taxi di Londra, tutto sembrava molto bello.Un mio amico era un creatore di giochi e aveva uno dei momenti migliori della sua vita, ma ha identificato una dissonanza sepolta sotto l’euforia. “In un certo senso, è stato il volontariato per un’organizzazione che prende centinaia di milioni di sterline dalle organizzazioni di trasmissione”, ha detto questa settimana. “Voglio dire, faresti volontariato per Amazon?”

Alla fine sono emerse altre dissonanze, che vanno dal relativamente banale – una disputa legale, risolta in via amichevole, sull’ispirazione creativa per il calderone – al grande tuonare falsità impiegata per persuadere un pubblico britannico scettico sul fatto che l’intera impresa valesse la spesa enorme: l’affermazione, ripetuta all’infinito da Sebastian Coe e altri, che ospitare le Olimpiadi avrebbe garantito un’eredità di salute fisica per le generazioni future.

Allora, dove siamo ora?Con una piaga di obesità, diabete e altri sintomi di cattiva salute tra i giovani, esacerbata dalla distruzione della School Sports Partnership di Michael Gove. Quella vile decisione privò i bambini delle scuole statali del sistema probabilmente più efficace per garantire loro l’esercizio fisico, con solo i giochi della scuola a metà e uno schema di scuola elementare insoddisfacente offerto in compensazione.E ora l’avvertimento di questa settimana da Public Health England che un brusco aumento del livello di carenza di vitamina D – la vitamina del sole – tra i bambini ha portato a un risorgimento nel rachitismo infantile, una condizione associata ai bassifondi vittoriani.

Per vedere la cerimonia di apertura svolgersi ancora una volta, e per ascoltare i ricordi dei partecipanti, è stato ricordato che lo sport può a volte fornire un buon esempio alla società in generale. “Ci sentivamo tutti così entusiasti di far parte di qualcosa di molto più grande di noi”, ha detto un artista volontario, ricordando le prove segrete in una fabbrica dismessa di Ford a Dagenham. Un altro ha parlato di essere tentato di ritirarsi, ma cambiare idea perché significherebbe lasciare andare le persone.Quelle sono le lezioni di vita che lo sport può offrire.

In termini di reale eredità, tuttavia, era tutto un enorme spreco di tempo e denaro. Meno di un anno fa, la Children’s Society riportò gli alti livelli di infelicità mostrati dagli scolari inglesi.In un sondaggio di 53.000 bambini di età compresa tra 10 e 12 anni in 15 paesi, tra cui Etiopia, Germania, Israele, Estonia, Turchia, Sud Africa, Polonia e Algeria, i bambini inglesi si sono piazzati in fondo all’indice della felicità, in testa solo alla Corea del Sud. “Siamo uno dei paesi più ricchi del mondo e tuttavia la felicità dei nostri figli è al culmine”, ha detto l’amministratore delegato della carità. “Sono infelici a scuola e sono alle prese con problemi legati al loro aspetto e alla fiducia in se stessi”.

Nello stesso periodo, i ricercatori della Essex University hanno testato 300 bambini di età simile e scoperto livelli precipitosi di forma fisica . “È arrivato il momento che se avessimo preso il bambino meno in forma di una classe di 30 anni che abbiamo testato nel 1998, sarebbero stati uno dei cinque bambini più adatti in una classe della stessa età oggi”, ha detto il dott. Gavin Sandercock, capo ricercatore, ha detto. “Questi sono i bambini che hanno subito il nuoto libero portato via, che hanno vissuto la demolizione delle Scuole di partenariato sportivo e hanno perso l’offerta di cinque ore di PE”.

Questi sono problemi che un regolare esercizio fisico – se reale lo sport agonistico o la “danza indiana” derisa da David Cameron mentre difendeva l’assedio della SSP di Gove – avrebbe potuto affrontare, se l’impegno di Coe significasse davvero qualcosa. La crisi olimpica della Russia mette a nudo un’apatia politica prevalente nello sport | Gideon Haigh Per saperne di più

Il mistero sta nel contrasto tra queste tristi scoperte e il fatto che stiamo vivendo un’epoca straordinaria per lo sport britannico di alto livello.In un altro anno olimpico, basta provare a fare una lista: il campione di Wimbledon Andy Murray, il campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton, il campione Masters Danny Willett, la campionessa mondiale di corse su strada Lizzie Armitstead, le tre maglie del Tour de France – giallo, verde e bianco – indossate da Chris Froome, Mark Cavendish e Adam Yates lo stesso giorno di quest’anno, medaglie d’oro nei recenti campionati europei di atletica per Dina Asher-Smith, Martyn Rooney, Greg Rutherford, 4x100m maschile e staffette 4x400m femminili, i due ori, tre argenti e tre bronzi vinti dai canottieri britannici in Polonia durante l’ultima regata pre-Rio, il whitewashing dell’Inghilterra XV dei Wallabies in Australia e Alastair Cook che conduce la serie di test vince contro Australia, Sud Africa e Sri Lanka negli ultimi 12 mesi.

Oh, e la Gran Bretagna fino alla semifinale della Coppa Davis, difendendo il titolo – che sarebbe sembrato, non molto tempo fa, più probabile che Pippa Middleton si fidanzasse con una persona sul salario minimo.

È tutto meraviglioso.Basta non provare a dirmi che spendere 9 miliardi di sterline per ospitare le Olimpiadi aveva qualcosa a che fare con questo. Grazie a Boyle e ai vincitori britannici di 65 medaglie, siamo rimasti con i ricordi di un’estate d’oro. Ma quello è stato fino in fondo.