L’obiettivo di Callum McGregor aiuta Celtic alla vittoria della Coppa di Scozia contro Motherwell

L’obiettivo di Callum McGregor aiuta Celtic alla vittoria della Coppa di Scozia contro Motherwell

La conclusione di una seconda stagione al Celtic per Brendan Rodgers ha consegnato il miglior momento del manager. Se Rodgers non è stato riverito dai seguaci del Celtic prima, lo sarà ora. Questo famosissimo lato celtico, sotto la guida del quarantacinquenne, ha marciato nei libri di storia – di nuovo e con estrema facilità.

Jock Stein non poteva tornare ai successivi treble domestici quando era a capo del Celtic . Né potrebbe Martin O’Neill. Nessuna parte scozzese ha ottenuto spazzate pulite consecutive fino a questo pomeriggio soleggiato sul lato sud di Glasgow, quando Motherwell è stata lasciata a caccia di ombre. A volte il calcio è davvero beatamente semplice; questo incontro ha perfettamente incapsulato ciò che dovrebbe accadere quando una forza dominante incontra il lato che ha concluso al settimo posto nella massima serie.Qualsiasi sensazione che il supporto del Celtic stia diventando annoiato dal loro monopolio è stato minato dalle dimensioni – e dal suono – delle loro celebrazioni qui. Chelsea-Manchester United: 2018 FA Cup – live! Per saperne di più

Rodgers, la cui carriera nel management mancava di ricompensa tangibile prima dell’arrivo ai suoi eroi della fanciullezza, ha vinto sei trofei nazionali da sei possibili. Ma per il palcoscenico europeo, dove il Celtic ha lottato per avere un impatto sotto l’ex allenatore del Liverpool, Rodgers avrebbe finito gli obiettivi. L’imminente arrivo di Steven Gerrard ai Rangers ha suscitato notevole interesse, ma la voragine tra il Celtic e il resto in Scozia non dovrebbe essere sottovalutata.Occasioni come questa non fanno altro che evidenziare e Rodgers ha avvertito di volere di più dalla sua squadra.

“Devo spingerli ancora più duramente la prossima stagione, non c’è dubbio su questo”, ha detto il manager del Celtic. “Non ottengono troppe pacche sulla schiena: questo è il nostro lavoro; siamo qui per vincere. Penso che possiamo essere migliori. Abbiamo perso troppi punti quest’anno, soprattutto a casa.

“Dopo una stagione di successo come l’anno scorso, è facile andare puntuali e morbidi. Questo è qualcosa di cui ero molto consapevole. Non sono i pugni alla testa e il corpo a fermarti, sono le carezze sulla schiena. Quindi dobbiamo continuare a lavorare. Andremo via, recupereremo e torneremo con grandi motivazioni in estate. ”

Il risultato è stato evidente sin dalle prime fasi.Era del tutto appropriato che Callum McGregor non solo avesse posto il Celtic sulla via della vittoria, ma rimase una figura di spicco mentre Motherwell ansava disperatamente all’aria. La carriera di McGregor non era esattamente stagnante prima che Rodgers entrasse in carica, ma il miglioramento nel centrocampista è stato sorprendente.

C’è una legittima argomentazione secondo cui lo sviluppo di McGregor, James Forrest, Tom Rogic e Kieran Tierney è stato molto più di una storia di successo celtica per Rodgers di quello che ha ricavato dal mercato dei trasferimenti. McGregor è stato stranamente omesso dalle liste dei giocatori dell’anno; ci sono stati pochi, se nessuno, giocatori più coerenti in Scozia in questa stagione. Facebook Twitter Pinterest Callum McGregor festeggia dopo aver aperto le marcature all’11 ° minuto.Foto: Ian MacNicol / Getty Images

Il manager di Motherwell, Stephen Robinson, può citare la sciatteria nell’undicesimo minuto di Charles Dunne. Eppure, McGregor aveva del lavoro da fare quando si lanciava sulla palla a 20 metri dall’obiettivo. Il 24enne ha mostrato una tecnica meravigliosa per sbattere una mezza pallavolo nella rete di Trevor Carson attraverso l’interno del suo palo destro.

Motherwell non era stato ampiamente superato da questa fase, ma il loro piano era sempre probabile che collasso con la perdita dell’obiettivo iniziale. Il loro compito era di diventare ancora più severi prima dell’intervallo, mentre Olivier Ntcham, ora parte integrante dei piani di Rodgers dopo un lento inizio all’arrivo dal Manchester City, raccolse un licenziamento da parte di Moussa Dembélé prima di perforare un finale basso oltre Carson.Con solo 25 minuti giocati, è stato impossibile ignorare la sensazione che questa cravatta fosse finita.

A Motherwell è stata offerta un’opportunità al 28 ° minuto che avevano davvero bisogno di prendere. Curtis Main, ha dato una rara visione del gol quando la difesa centrale del Celtic ha appannato, divampato in alto sopra la traversa di Craig Gordon.Celico 2-0 Motherwell: 2018 finale della Coppa Scottish – dal vivo! Per saperne di più

Il Celtic avrebbe dovuto subire il 3-0 dall’intervallo, Rogic invece ha messo uno sforzo addomesticato nelle mani di Carson.

Main è stato respinto da un bel tiro di Gordon, tre minuti dopo il riavvio, mentre Motherwell inseguiva la salvezza. Eppure è stato il Celtic a continuare a dominare la palla e, a sua volta, la partita. Rodgers e i suoi giocatori hanno chiesto invano per un rigore, mentre Dembélé è caduto sotto una sfida di Tom Aldred.L’attaccante francese ha poi sparato a distanza ravvicinata, avendo creato Forrest. La prossima occasione di Dembélé ha visto Carson fare una parabola incredibile per contrastare un colpo di testa. Registrati per The Fiver, la nostra e-mail di calcio giornaliera gratuita.

Al loro attivo, Motherwell non si è accontentata di una posizione sottomessa e ha finito sul davanti piede. Chris Cadden ha capitalizzato il gioco lento di Scott Brown prima di caricare verso l’area di rigore del Celtic. Dedryck Boyata tirò indietro Cadden, un campo da dove sarebbe stato assegnato un calcio piazzato. Gaël Bigirimana ha sbloccato la punizione risultante di Motherwell contro il bar e le loro possibilità sono svanite.

In quella che potrebbe essere la sua ultima apparizione celtica, all’eccellente Dembélé è stato negato l’obiettivo per cui sembrava disperato. La medaglia di un altro vincitore servirà come ragionevole consolazione.Rodgers ha reso la ricezione di argenteria una formalità celtica.

Il manager ha detto che il significato del successo del Celtic richiederà un po ‘di tempo per affondare. “È un giorno storico per tutti quelli che sono qui”, ha aggiunto. “Per noi essere la prima squadra a fare questo è un vero privilegio e davvero speciale.”