I cechi non hanno avuto il secondo giro sul grande ponte, Kraft ha celebrato il secondo titolo

I cechi non hanno avuto il secondo giro sul grande ponte, Kraft ha celebrato il secondo titolo

Dopo il primo giro Jakub Janda distribuiti a telecamere sorrisi. Dopo questi ultimi, tuttavia, si limitò a scuotere la testa e scomparve rapidamente dietro le quinte dello stadio a Lahti, in Finlandia.

trentotto anni subacqueo esperto nel secondo turno sul grande titolo collina di 22 posizioni e deluso dopo la performance a metà del ponte, che si è concluso il 23 ° posto, Janda ha studiato i migliori venti. Ma il secondo salto, il rappresentante ceco fallito, hanno raggiunto il confine solo 111 metri ed è sceso al 28 ° posto.

“non è riuscito a me nel secondo turno di lasciare per i miei gusti. Quello che si può fare è un altro campionato mondiale “, ha detto Janda.Allo stesso tempo, ha suggerito che anche dopo le Olimpiadi in Corea del Sud, il vincitore della Coppa del Mondo e il Torneo dei quattro salti non avrebbe potuto concludersi con una carriera attiva.

E così il miglior risultato ceco sul grande ponte sarà la performance del fresco campione del mondo junior Viktor Polášek. Il diciannovenne è stato il pilota più giovane del secondo turno di giovedì.

Anche lui non ha potuto imitare il suo salto di apertura quando ha saltato mezzo metro o anche tecnicamente ha guardato la sua esibizione. Tuttavia, un nativo di New Town in Moravia può essere soddisfatto del 25 ° posto nella sua prima mondiale ai Campionati del Mondo.

“È un po ‘deludente, ma essere al 25 ° posto nel mondo non è affatto male.Meglio di niente “, ha detto Polacek alla televisione ceca.

Roman Koudelka, leader sciatore ceco, non si è presentato nella gara di giovedì. La ventisettenne Repubblica Ceca ceca ha pagato durante il mercoledì le qualifiche per una forte pioggia che ha scannerizzato la voce. Era l’acqua che Koudelka aveva iniziato a rallentare.

Tomáš Vančura non ha segnato nel primo turno e si è trasferito al 42 ° posto. .

Miglior risultato Repubblica individuale per la Coppa del Mondo di Lahti restano pertanto XIV Romana Koudelky a partire dalla metà del ponte

saltare oltre 130 metri? Certa medaglia!

Solo un pilota è riuscito a superare la linea dei 130 metri.Nel primo turno, nessuno dei quindici inizia il campo. Nell’altro, il rappresentante polacco Piotr Zyla, che dalla sesta posizione è balzato subito davanti a tutta la gara, è riuscito a fare un salto eccellente.Eppure, ha dovuto aspettare per i più grandi favoriti -. Connazionale Stoch, Wellinger tedesco e vincitore austriaco del primo turno del Kraft

Mentre il vincitore di questa edizione del torneo dei quattro trampolini Kamil Stoch appena gettato sul confine di 124,5 metri e dopo il conteggio finisce “a” al settimo posto, Andreas Wellinger e Stefan Kraft sono riusciti a difendere il vantaggio dalla prestazione inaugurale.

Wellinger gettò ai 129 metri, subito sostituito alla testa del rappresentante polacco e atteso con ansia quello che lo show ultimo uomo sul ponte Stefan Kraft.

Ha mostrato lo stesso salto, come nel primo turno, prendersi cura di voi tecnica e, grazie a voti migliori, ha difeso la posizione di testa di 1,3 punti.Poteva così gioire per il suo secondo titolo mondiale ai Campionati del Mondo a Lahti – e questo fine settimana potrebbe essere loro colleghi di rappresentazione aggiungere un altro team in gara titolo

“Questo è pazzo, pazzo,” si rallegrò solo. Kraft alto 166 centimetri, che ha anche l’argento della competizione della squadra mista Lahti. “Ero più rilassato che sul ponte di mezzo, ma sapevo di dover saltare alla grande. Poi ho visto che ho colpito la linea verde e speravo in buoni punti. E è uscito “, ha aggiunto.

Solo cinque saltatori nella storia hanno guadagnato entrambi i titoli in un campionato.Prima di Kraft, questa è stata l’ultima volta che ha fatto a Polace Adam Malysz nel 2003.