Buone capitani in Inghilterra è sempre stata un sacco di devoti

Buone capitani in Inghilterra è sempre stata un sacco di devoti

Buone capitani in Inghilterra è sempre stata un sacco di devoti – un po ‘meno, ma quando si tratta di coloro che hanno giocato per i colori del club, ogni partita alle prese con forti dolori alle ginocchia, poi in mente una sola persona viene. Ora “Tottenham”, la fascia di capitano sulla manica è il campione del mondo di Hugo Lloris, ma 6 anni fa, “Spurs” non ha perso solo un capitano e un grande giocatore, ma il simbolo del club, per sempre associato con la stessa squadra di calcio. Ovviamente, hanno perso la vita esclusivamente sul campo, perché non ha lasciato il sistema di “giglio bianco” da nessuna parte.

Ledley King avrebbe dovuto terminare la sua carriera in 25 anni, ma ha resistito fino al 32Photos: Tottenham FC

Colui che ha assistito alla proiezione della Champions League in TV, ha sicuramente attirato l’attenzione su un uomo sorridente dalla pelle scura, vestito con una giacca molto elegante. È stato mostrato nel momento in cui i leader della cerimonia hanno ricevuto una palla con il nome “Tottenham”. Questo signore, che ora è un ambasciatore della capitale, “Tottenham”, nel corso di un lungo periodo di tempo, ha difeso i colori del “Hotspur”, e lo ha fatto con successo – Coppa di Lega con la squadra e giocare in Coppa del Mondo nel 2010 nell’ambito dei “Tre Leoni” è confermato.

King ha giocato attraverso il dolore. Secondo il giocatore stesso, ha trascorso solo 30 secondi in campo senza dolore nell’area del ginocchio. Accade così che Ledley sia una cronaca, che ha ricevuto un grave infortunio nella partita di esordio per “Hotspur” in Premier League. Poi Rory Delap lo fece rotolare sporco. Dal momento che Ledley era sotto la costante supervisione di personale medico, “Spurs” e della Nazionale Inglese, che insieme hanno cercato di mantenere la carriera del re più a lungo possibile.

I medici che hanno affetti Ledley consultati non riguarda solo il suo coraggio e la resistenza, ma anche funzioni fisiologiche – re, che ha sofferto innumerevoli diversi tipi di operazioni in ginocchio, nelle loro stime ha dovuto dire addio al calcio è di circa 25-26 anni, ma il forte difensore ha lasciato il mondo del calcio come giocatore alla vigilia del 32 ° anniversario.